aggiornamento su Mumia

 

mumia cura

Mumia di fronte ad un trasferimento per ritorsione

7 settembre 2015.

Due giorni fa, il personale penitenziario ha impacchettato tutti gli effetti personali di Mumia dalla sua cella mentre era nell’infermeria della prigione cercando di riprendersi dagli abusi e dalla negligenza medica da parte del carcere che lo hanno quasi ucciso. Maneggiare beni del carcere in assenza di un prigioniero è una violazione delle procedure carcerarie. Dopo aver firmato i moduli in uso quando vengono messe in magazzino proprietà di un prigioniero, Mumia ha chiesto se stava per essere trasferito in una struttura diversa, dal momento che l’impacchettamento delle cose di proprietà di un prigioniero di solito precede un trasferimento. Un ufficiale gli ha assicurato che non sarebbe stato trasferito; ma il tutto è sembrato davvero strano a Mumia.

Un trasferimento in rappresaglia a qualche altro carcere sarebbe un nuovo colpo per la salute di Mumia, e getterebbe lui e la sua famiglia in uno stato di grande incertezza e paura.

Perché pensiamo alla rappresaglia? Perché gli avvocati di Mumia hanno intentato una causa contro il Department of Corrections della Pennsylvania per negligenza medica, cioè per non aver diagnosticato la sua malattia in modo tempestivo e aver continuato a negargli un adeguato trattamento della sua condizione di epatite C debilitante e pericolose per la vita. Al Department of Corrections della Pennsylvania è stato prescritto di rispondere alla querela questo giovedì in tribunale. Un trasferimento in un’altra prigione, senza che gli venga fornita assistenza sanitaria professionale, sarebbe una ritorsione. Sarebbe un attacco a Mumia a tutti gli effetti, un altro modo per i suoi nemici per vederlo morto. Dobbiamo fermare qualsiasi trasferimento di rappresaglia. Non dev’esserci alcun trasferimento di Mumia ad eccezione di quello per un centro medico di qualità per la cura della sua molto grave, ma curabile, condizione di epatite C. Continuiamo la lotta per la vita di Mumia!

Chiamiamo il Department of Corrections della Pennsylvania  e la prigione di Mumia ora. Ecco il messaggio:

Smettere qualsiasi trasferimento in ritorsione! Trattare-per-curare l’epatite C di Mumia, ORA!


Chiamare ponendo entrambe le richieste a:

John Wetzel, Secretary of Corrections, Pennsylvania
Phone: (717) 728-2573

John Kerestes, Sovrintendente, SCI-Mahanoy prison
Phone: (570) 773-2158

Leave a Reply